Soggetto certificatore

1. Chi può diventare certificatore energetico?

Sono abilitati come certificatori energetici per la Provincia autonoma di Trento i professionisti che risultano in possesso dei requisiti definiti dal DPR 75/2013. Per maggiori informazioni rimandiamo alla nostra pagina dedicata ai requisiti minimi di cui i certificatori devono essere in possesso. (http://www.odatech.it/it/certificazione-energetica/certificatori/requisiti/)

2. Soggetti certificatori,  riconosciuti da altre regioni o dalla provincia autonoma di Bolzano: con che modalità avverrà il riconoscimento di tali soggetti?

L’ art.8 del DPP n. 11-13/Leg del 13 luglio 2009 disciplina i soggetti certificatori abilitati.
Potranno  essere iscritti negli elenchi dei soggetti certificatori provinciali coloro che, in possesso dei requisiti specificati nel comma 2, sono già riconosciuti come certificatori energetici da altre Regioni o dalla Provincia autonoma di Bolzano. In tal caso si considera utile anche il riconoscimento disposto dai predetti enti a seguito della frequenza di corsi svolti ai sensi delle disposizioni vigenti nel rispettivo territorio.
Per svolgere l’attività di certificatore, questi dovranno provvedere esclusivamente all’iscrizione presso un Organismo di abilitazione riconosciuto dalla PAT.

3. . In una nuova costruzione, quando occorre designare il soggetto certificatore?

È  obbligatorio designare il certificatore prima dell'inizio dei lavori. 

4. Il soggetto certificatore di un edificio dovrà essere un soggetto estraneo al progetto?

Si, l'art. 8, comma 6 del Regolamento Provinciale (di cui riportiamo lo stralcio) precisa che i soggetti certificatori oltre ad essere abilitati devono essere terzi rispetto al progetto.

“…6. Il soggetto certificatore non può svolgere attività di certificazione sugliedifici con riferimento ai quali risulti proprietario o titolare di diritto reale o sia stato coinvolto, personalmente o comunque in qualità di dipendente, socio o collaboratore di un’azienda, in una delle seguenti attività:
a) progettazione dell’edificio o di qualsiasi impianto tecnico in esso presente;
b) costruzione dell’edificio o di qualsiasi impianto tecnico in esso presente;
c) amministrazione dell’edificio;
d) fornitura di energia per l’edificio;
e) gestione e/o manutenzione di qualsiasi impianto presente nell’edificio;
f) attività connesse alla funzione di responsabile della sicurezza.”

5.  Tariffazione energetica 

Le Linee Guida per la Tariffazione della certificazione energetica le può trovare sul nostro sito al seguente link.

6. Come faccio a verificare se il professionista è iscritto e accreditato all’elenco provinciale dei certificatori?

Accedendo al portale web di Odatech ELENCO CERTIFICATORI. 

7. E’ possibile redigere l’APE per un unità immobiliare di un parente?

Non è possibile certificare un unità immobiliare di parenti fino al 4° grado.

8. Esistono delle sanzioni in caso di mancata dotazione dell’APE per un nuovo contratto di locazione?


Le violazioni e sanzioni sono state modificate con il DL 63/2013 che ha modificato il d.lgs 192/2005 , nello specifico l'articolo 15:

"9. In caso di violazione dell’obbligo di dotare di un attestato di prestazione energetica gli edifici o le unità immobiliari nel caso di nuovo contratto di locazione, come previsto dall’articolo 6, comma 2, il proprietario è punito con la sanzione amministrativa non inferiore a 300 euro e non superiore a 1800 euro.
10. In caso di violazione dell’obbligo di riportare i parametri energetici nell’annuncio di offerta di vendita o locazione, come previsto dall’articolo 6, comma 8, il responsabile dell’annuncio è punito con la sanzione amministrativa non inferiore a 500 euro e non superiore a 3000 euro."


9. Competenze dei Dottori Forestali e Dottori Agronomi. Cosa prevede la normativa provinciale?


I titoli di studio e le competenze che devono possedere i certificatori energetici sono stabiliti dall'articolo 8 del Regolamento. Con le modifiche introdotte dal D.P.P. 15 marzo 2012, n. 5-80/Leg. sono state ampliate le categorie professionali riconosciute, introducendo i laureati in scienze agrarie e scienze forestali con abilitazione all'esercizio della professione ed iscrizione al relativo Ordine.

10. Corsi per certificatori energetici. A chi bisogna rivolgersi in Trentino?

I soggetti che intendono proporsi come certificatori devono prioritariamente rispettare i requisiti di base  previsti dall’ art. 8 del Regolamento di attuazione per la certificazione energetica, DPP. 13 luglio 2009 n. 11-13/Leg. 
In Trentino i corsi sono organizzati congiuntamente dagli Ordini e dai Collegi professionali, pertanto è a tali strutture che  bisogna rivolgersi per avere informazioni. 
Gli esami finali sono a cura dell’Agenzia Provinciale per le Risorse Idriche ed Energia di Trento.
Più dettagliatamente si possono trovare illustrazioni sui corsi ed esami nell’Allegato D della delibera n. 2446 di data 16 ottobre 2009.